Il meme del cane del Dogecoin è in vendita

dogecoin

Trasformato in token, frazionato e venduto, per essere destinato in migliaia di cripto-wallet sparsi in tutto il mondo: è il destino che attende il meme più costoso di sempre, l’immagine del cane shiba-inu che ha dato il volto alla moneta virtuale Dogecoin sin dal 2013, feticcio degli appassionati di criptovalute da Elon Musk in giù. Dopo averlo acquistato a giugno come non fungible token (Nft) per quattro milioni di dollari, il collettivo PleasrDao ha iniziato mercoledì 1 settembre a rivenderlo sotto forma di 16,9 miliardi di token Erc-20, un protocollo standard utilizzato per emettere smart contract sulla blockchain di Ethereum, per un costo anche inferiore a un dollaro ciascuno.

Qualunque fan o investitore potrà così diventare proprietario, sia pure in minima parte, dell’originale file jpeg, “un pezzo di storia di internet”, nient’altro che una semplice fotografia scattata da Atsuko Sato, il proprietario del cane Kabosu, il 13 febbraio 2010. È stato lo stesso Sato a coniare tre mesi fa il non fungible token del cosiddetto “Meme del decennio”, premio attribuito nel dicembre 2019 dal database Know Your Meme, mettendolo poi all’asta. PleasrDao ha effettuato il frazionamento tramite la piattaforma Fractional.art, l’asta per lotti viene poi svolta su Miso. Infine, i token potranno essere rivenduti e comprati tramite l’exchange decentralizzato Sushiswap.

Il collettivo, che opera nel settore della finanza decentralizzata, paragona il meme “all’equivalente moderno della Monna Lisa” sul sito ufficiale dedicato e promette ai futuri acquirenti la possibilità di partecipare a eventi dedicati, nonché la possibilità di guadagnare da una futura eventuale rivendita del non fungible token, in proporzione alle quote in possesso e al prezzo di scambio. La quota di maggioranza resterà comunque in mano a PleasrDao.

Dogecoin è stato creato dagli ingegneri informatici Billy Markus e Jackson Palmer, come parodia del bitcoin. Con l’esplosione del trading domestico nel periodo di lockdown in tutto il mondo è diventato l’icona delle azioni meme, con investitori amatoriali determinati a portarlo a un dollaro di valutazione. A fomentare l’hype anche i numerosi tweet di Elon Musk. L’imprenditore sudafricano ha annunciato a maggio che SpaceX verrà pagata in dogecoin dalla compagnia canadese Geometric Energy Corporation, per una missione spaziale che si terrà l’anno prossimo. Le ultime quotazioni danno la criptovaluta a 30 centesimi di dollaro, +7% rispetto a mercoledì e +10% circa negli ultimi sette giorni, secondo il borsino di Coinmarketcap.

The post Il meme del cane del Dogecoin è in vendita appeared first on Wired.